Chi siamo
Contatti
Dove trovarci
Dicono di noi...
Home page
Mostra Virtuale
Presentazione
Presepi dal Mondo
Mostra 2013
Mostra 2012
Mostra 2011
Mostra 2010
Mostra 2009
Mostra 2008
Mostra 2007
Mostra 2006
Mostra 2005
Mostra 2004
Altre manifestazioni a Gianico
Foto ricordo
Il ceppo di Natale
San Giuseppe
Erode
Natale e sue rappresentazioni
Ricette per Natale
L'agrifoglio
La leggenda del vischio
Musica natalizia
Foto natalizie
Clipart e Disegni
Siti tematici
Presepi Bresciani
La Mostra


La Parrocchia di S. Michele Arcangelo di Gianico (BS) presenta la XVIII Mostra dei Presepi presso il TEATRO PARROCCHIALE e il Presepio Presso la EX CASA del CURATO


La mostra dei Presepi di Gianico si svolge ogni anno in occasione del S. Natale, presso il teatro parrocchiale. Su una superficie di 200 metri quadrati vengono esposte le opere presentate dai partecipanti, divise in tre categorie:
  • bambini (fino a 14 anni, piccoli artisti con tanta fantasia)
  • famiglie (bambini, genitori, nonni, tutti collaborano nella costruzione del presepe)
  • artisti (interpretano il presepio in modo tradizionale o originale)
Ai visitatori viene consegnato un foglio su cui votare i presepi preferiti in ogni categoria, così da stilare una classifica delle migliori opere presentate. Il premio ha valore simbolico (un diploma e una piccola natività), e viene assegnato ad ogni partecipante.
All’interno della mostra viene esposta anche una collezione di presepi provenienti da tutto il mondo, oltre ad una vasta raccolta di francobolli, cartoline e santini natalizi. Vengono inoltre esposte vecchie statuine di gesso e cartapesta, meccanismi e dispositivi impiegati nella costruzione dei presepi.
Dallo scorso anno è stata aggiunta anche una esposizione di vecchie fotografie riguardanti le rappresentazioni natalizie (presepe vivente, corteo dei Re Magi) degli anni dal ’63 al ’66.
Infine, nella vicina ex casa del curato è possibile visitare il presepio rinnovato per dimensioni e forma, realizzato con polistirolo, carta, gesso, legno, giochi di luce e parti in movimento. Per ricordare le feste Decennali della Madonna del Monte appena trascorse si è pensato di realizzare il Santuario con il sagrato e le colline dove vengono coltivate vite e olive.
>

Indietro



Get Firefox! Google Chrome Internet Explorer 9 email